flazio_logo_home
comecreare-un-sito-per-aziende

Blog

23/05/2018, 18:19

adeguare il sito al gdpr, come adeguare sito gdpr, nuova normativa privacy



Come-adeguare-il-tuo-sito-web-al-GDPR
Come-adeguare-il-tuo-sito-web-al-GDPR


 Con l’entrata in vigore della nuova normativa sul trattamento dei dati prevista per giorno 25 maggio 2018, è necessario apportare alcuni adeguamenti al proprio sito web. Con Flazio è davvero semplicissimo



Il Regolamento generale sulla protezione dei dati, meglio conosciuto come GDPR, entrerà in vigore giorno 25 maggio 2018. Oggi vedremo insieme quali sono i punti principali della nuova normativa e come adeguare il proprio sito web realizzato con Flazio.
Vi ricordiamo però che ogni sito web rappresenta un caso unico e che quindi deve adeguarsi alla nuova normativa secondo la propria attività digitale: per questo motivo può essere utile rivolgersi a tool specifici oppure richiedere la consulenza di un avvocato.

Il mio sito web deve adeguarsi alla nuova normativa?


Il GDPR riguarda tutti i titolari dei siti web che raccolgono, elaborano e archiviano dati personali. I dati sono spesso raccolti automaticamente, attraverso strumenti di analisi e di profilazione che permettono di migliorare la navigazione degli utenti e di fornire metriche e statistiche sull’andamento della propria attività.
I dati personali indicati e regolamentati dalla normativa sono nome e cognome, indirizzo, data di nascita, dati bancari, località, email, indirizzi ip e id cookie.
Queste informazioni sono praticamente trattate da qualsiasi sito web, pertanto la normativa obbliga all’adeguamento quasi tutti i siti web. 
Analizzando alcuni casi pratici, devi adeguare il tuo sito web alla normativa se hai un form di contatto, se i tuoi clienti possono registrarsi alla tua newsletter o direttamente al tuo sito web, se possono commentare contenuti come articoli e attività, se il tuo sito web è collegato ai Social Network. e se raccogli Indirizzi IP o dati tramite strumenti di tracciamento (come ad esempio Google Analitycs).

Cosa deve contenere la mia Privacy Policy?


La Privacy Policy è un documento indirizzato ai visitatori del tuo sito web in cui descrivi la modalità di raccolta e di trattamento dei dati sul tuo sito. Per la stesura della Privacy Policy, ti consigliamo di consultare un legale oppure rivolgerti a strumenti specifici come ad esempio Iubenda che ti aiuterà nella stesura del documento.

Una Privacy Policy conforme alla normativa GDPR deve contenere:  
  •  Lo scopo del trattamento dei dati. 
  • I dati del titolare e del responsabile del trattamento dei dati. 
  • Come avviene l’autorizzazione al trattamento dei dati da parte degli utenti.  
  • Il destinatario del trattamento. 
  • Il periodo di archiviazione dei dati. 
  • Il riferimento alle eventuali terze parti alle quali i dati vengono trasmessi (in un paese terzo o a livello internazionale).  
  • Il diritto del visitatore di essere informato sui propri dati, di chiederne l’eliminazione in qualsiasi momento e di di rivolgersi al garante per la privacy.
  • Il diritto del visitatore di rivolgersi al garante per la privacy.
  • Il riferimento a tutti i servizi terzi che utilizzi all’interno del tuo sito web, come ad esempio Google Analytics o Facebook. 

Sulla nostra Privacy Policy e sulla nostra Cookie Policy, potrai consultare l’elenco completo dei servizi terzi già disponibili su Flazio e consultare le loro Privacy Policy. Se utilizzi uno di questi servizi, dovrai aggiungere il link alla loro politica di trattamento dei dati. 
Se utilizzi Widget esterni tramite la gestione head/body di Flazio oppure il componente Script, ti consigliamo di contattare il fornitore del servizio e di fare riferimento, nella tua Privacy Policy, alla loro politica di trattamento.

Quali sono le azioni che devo compiere sul mio sito web?


Flazio sta lavorando per aumentare la sicurezza della piattaforma e di tutti i tuoi dati. Ci sono però alcune operazioni che dovrai effettuare per poter adeguare i componenti e il tuo sito web alla normativa GDPR. 

Creazione di una pagina Privacy Policy e collegamento all’interno del sito web
Come già anticipato, la stesura della Privacy Policy e la sua raggiungibilità è elemento fondamentale per quasi tutte le altre operazioni che dovrai effettuare sul sito. Dopo aver quindi stilato la Privacy Policy dovrai renderla raggiungibile sul tuo sito web. Ti consigliamo di inserire il link alla Privacy Policy nel piè di pagina del sito, come voce di un menu, in modo che sia raggiungibile su tutte le pagine. 

Banner per accettazione Cookie Policy e informativa estesa
Se non lo hai ancora fatto, attiva il banner della cookie policy e crea una pagina specifica con tutte le informazioni sui cookie del sito web. Per tutte le informazioni su come creare la pagina e attivare il banner consulta il nostro articolo qui.

Inserimento accettazione sui Form di Contatto e Form Personalizzabile
Abbiamo aggiunto nel form di contatto una checkbox con un testo proforma che l’utente dovrà spuntare per poterti inviare la richiesta. Se hai già un form sul sito web, potrai attivare la checkbox cliccando sulla barra di modifica del componente form di contatto, su stile testo, e spuntando il campo sull’accettazione dell’informativa. Cliccando sul testo dell’accettazione potrai modificare il contenuto e selezionare una porzione di testo da linkare alla tua Privacy Policy.  
Per quanto riguarda il form personalizzabile, dovrai inserire un campo Checkbox dalla voce aggiungi presente sulla barra di modifica e inserire il testo dell’accettazione. Ricorda di rendere obbligatoria la spunta sull’accettazione cliccando sull’icona rotellina della barra di modifica e selezionando campi obbligatori

Inserimento accettazione sulla newsletter 
Abbiamo inserito la checkbox anche nel componente Newsletter e potrai attivarla come già descritto nel form di contatto. Inoltre abbiamo inserito in automatico il link per la disiscrizione degli utenti alle newsletter: in questo modo gli utenti potranno eliminarsi autonomamente qualora non volessero più ricevere le tue comunicazioni.
30/10/2017, 13:57

Come creare un sito web Multilingua, creare un sito web Multilingua, sito web multilingua, sito multilingua, creare sito multilingua, tradurre sito web, tradurre sito automaticamente.



Come-creare-un-sito-web-Multilingua


 Hai mai pensato di tradurre il tuo sito web in altre lingue? Con Flazio è semplice e potrai da subito avere nuovi clienti!



Iniziare a creare il proprio sito internet è già un grande passo per la qualsiasi attività professionale: ma è solo quando il sito web diventa multilingua che diventa finalmente possibile sfruttare a pieno le potenzialità del web.

Un sito multilingua permette di rivolgersi a più utenti nel mondo, allargando il flusso di visitatori e aumentando di conseguenza anche il numero di persone che completano un acquisto o più in generale un obiettivo sul sito (per obiettivo possiamo intedere l’iscrizione alla newsletter, la compilazione di un form, l’apertura di una pagina o qualsiasi altro comportamento che vogliamo venga seguito sul nostro sito). 
Il modo più semplice per riuscire a raddoppiare il traffico del proprio sito è quello di aggiungere una nuova lingua, permettendo così anche agli utenti di un altro Paese di trovare i contenuti del proprio sito su Google.
Con Flazio è possibile aggiungere fino a 25 lingue; essere visibile sulle ricerche Google di tutto il mondo ti consentirà di moltiplicare il traffico del tuo sito.

Le lingue supportate sono: Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco, Russo, Cinese, Arabo, Greco, Giapponese, Portoghese, Sloveno, Romeno, Croato, Svedese, Inglese, Turco, Polacco, Bulgaro, Finlandese, Malese, Brasiliano, Norvegese, Danese, Ceco.

Flazio mette a disposizione uno strumento di traduzione automatica semplice e veloce che con un semplice click procederà alla traduzione automatica in qualsiasi lingua di tutti i contenuti del sito web. Lo strumento di traduzione automatica manterrà sempre aggiornato il tuo sito web, perché tradurrà tutte le modifiche che farai al sito. Ad esempio, quando aggiungerai una nuova pagina al menù che si chiama "Chi Siamo", in inglese troverai il pulsante già tradotto "About us" e non dovrai fare assolutamente nulla. 
Naturalmente è possibile lavorare alle traduzioni del sito in modo classico, facendosi assistere da un consulente madrelingua per tradurre o correggere i contenuti. Un pannello avanzato per la traduzione dei contenuti mostra sulla sinistra i contenuti in lingua originale e sulla destra i contenuti nella lingua tradotta. Con questo approccio diventa davvero comodo e semplice tenere sotto controllo tutti i contenuti del sito web.

Per rendere il sito perfetto per i visitatori stranieri, Flazio permette di tradurre anche elementi che non sono semplice testo. Ad esempio è possibile indicare un video per ogni lingua, così da poter mostrare video in italiano agli utenti italiani e video in inglese agli utenti inglesi.

Anche per quanto riguarda le funzioni avanzate di Flazio, legate al booking engine per gli hotel e all’e-commerce per i negozio online, è possibile tradurre automaticamente prodotti, camere, immobili, e tutti i contenuti del gestionale.

Per maggiori informazioni, consulta il nostro corso per scoprire come creare un sito web multilingua in modo semplice e in poco tempo.


25/09/2017, 15:13

sito web obbligatorio, pec, come attivare pec per sito web, sito web per impresa, crea sito aziendale, xrea sito azienda, sito web per legge



PMI-e-il-Sito-Web-obbligatorio-come-la-PEC


 Avere un sito web è fondamentale per chiunque perchè permette di promuovere la propria attività online: e se diventasse obbligatorio per le Imprese Italiane?



Sappiamo che oggi avere un sito web è fondamentale per chiunque. Un sito web permette di moltiplicare il fatturato di un’azienda e nel 2017 non avere un sito internet equivale ad aprire un negozio senza esporre fuori un’insegna luminosa.

Un sito web può avere un impatto così importante sul fatturato di un azienda, che se considerato su scala nazionale, diventa un requisito che può fare la differenza per l’economia di un paese.

E l’Italia di certo in questo non fa certo da apripista. Il 40% delle aziende non ha un sito web.
Persino le startup innovative non spiccano per quanto riguarda la propensione al digitale, infatti anche qui il 25% di esse non sembra esistere in rete, e ciò per un’impresa innovativa è un paradosso (proprio in questi giorni Flazio ha stretto una partnership con StartupItalia per fornire a tutte le startup innovative italiane un sito web completo entro la fine dell’anno, un’azione volta a spazzare via quell’imbarazzante percentuale dal curriculum dell’Italia).
Per l’italia si tratta di un ritardo che ha dell’incredibile sopratutto se confrontato con gli standard europei. Eppure non c’è da arrendersi, il dato sembra sia in crescita rispetto al 2013 quando solo il 30% delle aziende italiane aveva un sito internet.

Oggi non ci sono più scuse, dotarsi di un sito internet professionale è diventata un’operazione semplice che richiede pochi minuti e sforzi economici pari a zero. In questo processo di digitalizzazione Flazio.com fa da capofila, fornendo alle aziende e ai professionisti italiani una soluzione completamente gratuita per andare online in pochi minuti. Con oltre 250.000 siti web creati per professionisti e aziende italiane Flazio.com è certamente uno degli attori che sta portando online il paese.

All’estero alcuni stati hanno persino avanzato proposte di legge per rendere obbligatorio il sito web, così come è avvenuto per la Pec in italia.
In italia, per i condomini, questo scenario è già in parte realtà, con la legge L.220 del 11/12/2012 che prevede, se richiesto dai condomini, l’obbligo per amministratore di attivare un sito internet del condominio tramite il quale poter consultare i documenti condominiali, fornitori, spese.

L’obiettivo comune è sempre lo stesso: snellire la burocrazia, rendere più veloce e trasparente il rapporto con i clienti e magari offrire qualche servizio in più.
Non ci sarebbe da stupirsi se nel corso dei prossimi mesi questo potente strumento che le aziende italiane non stanno ancora sfruttando a pieno diventasse un requisito fondamentale.


12322

Le Ultime News Inserite

Come adeguare il tuo sito web al GDPR

23/05/2018, 18:19

Come-adeguare-il-tuo-sito-web-al-GDPRCome-adeguare-il-tuo-sito-web-al-GDPR

Con l’entrata in vigore della nuova normativa sul trattamento dei dati prevista per giorno 25 maggio 2018, è necessario apportare alcuni adeguamenti al proprio sito web. Con Flazio è davvero semplicissimo

Come creare un sito web Multilingua

30/10/2017, 13:57

Come-creare-un-sito-web-Multilingua

Hai mai pensato di tradurre il tuo sito web in altre lingue? Con Flazio è semplice e potrai da subito avere nuovi clienti!

PMI e il Sito Web obbligatorio come la PEC

25/09/2017, 15:13

PMI-e-il-Sito-Web-obbligatorio-come-la-PEC

Avere un sito web è fondamentale per chiunque perchè permette di promuovere la propria attività online: e se diventasse obbligatorio per le Imprese Italiane?

comecreare-un-sito-per-aziende

Pronto a creare il

tuo sito web oggi stesso?

Creare un sito web con Flazio è semplicissimo: scegli uno dei nostri modelli e aggiungi i testi, le tue immagini e tutti i tuoi contenuti. Potrai personalizzare ogni aspetto grafico del sito, spostare, aggiungere ed eliminare gli elementi e aggiornarli ogni volta che vorrai.
P.I. 05021040877  |  FLAZIO.COM @ ALL RIGHT RESERVED 2016
CREAILSITOINTERNET-FLAZIO
Seguici su:

facebook
twitter
gplus
youtube
Creare il tuo fantastico Sito Web
è gratis, facile e veloce.
Per ulteriori informazioni, contattaci:

support@flazio.com
P.I. 05021040877  |  FLAZIO.COM @ ALL RIGHT RESERVED 2017